L'inquinamento acustico | Ambiente e Agricoltura - Citta di Feltre

Menu Toolbar - accesso altri siti

Dimesione carattere

Home >> L'inquinamento acustico

L'inquinamento acustico

L'inquinamento acustico si può definire come l'introduzione di rumore nell'ambiente abitativo o nell'ambiente esterno tale da provocare fastidio o disturbo al riposo e alle attività umane, pericolo per la salute umana, deterioramento degli ecosistemi, dei beni materiali, dei monumenti, dell'ambiente abitativo o dell'ambiente esterno o tale da interferire con le normali funzioni degli ambienti stessi.

Nel territorio di Feltre vige la zonizzazione acustica ed il regolamento acustico comunale che disciplina i livelli di emissioni ed immissioni sonore ammissibili per le singole sorgenti, le competenze comunali in materia di inquinamento acustico l'emissione e l'imissione del rumore nell'ambiente e particolari casistiche fonti di rumore.

I documenti sono in visione al link

http://sit.comune.feltre.bl.it/pianificazione-urbanistica/pianidisettore/piano-acustico-comunale.

 

SEGNALAZIONI

Chi rileva un disturbo derivante da elevati livelli di rumorosità può:

  • inoltrare la segnalazione scritta all'Ufficio Ambiente del Comune (telefono 0439 885340) oppure al Comando di Polizia Locale (telefono 0439 885300), con la descrizione del disturbo per i rumori prodotti da ATTIVITA' PRODUTTIVE, COMMERCIALI, ECONOMICHE, PROFESSIONALI O DA CANTIERI O DA MANIFESTAZIONI. A seguito della valutazione della segnalazione, si possono richiedere le misure fonometriche (misure dell’intensità del rumore) all'Arpav - Agenzia Regionale Protezione Ambientale Veneto -, previo un primo sopralluogo effettuato da personale dell'Ufficio Ambiente.

  • ricorrere alle prescrizioni del codice civile e del codice penale e in particolare ai seguenti articoli:

- art. 844 del Codice Civile che regola i rapporti tra proprietari di fondi vicini in relazione al problema delle immissioni;

- art. 659 del Codice Penale che punisce sia chi disturba il riposo o le occupazioni delle persone con schiamazzi, rumori, abusando di strumenti sonori, con segnalazioni acustiche o mediante strepiti di animali, sia chi provoca questi disturbi

Per i rumori provocati da MOTO E CICLOMOTORI, O SCHIAMAZZI è necessario l’intervento della Polizia Locale.
Per i rumori in CONDOMINIO è consigliabile rivolgersi all’amministratore, che inviterà l’inquilino responsabile a limitare i rumori o ad attenersi agli orari eventualmente previsti dal regolamento condominiale.